Terrorismo a tavola: se tutto diventa cancerogeno.

<<Ricordati che devi morire>> diceva il predicatore a Massimo Troisi nell’indimenticabile film “Non ci resta che piangere”. E in effetti, prima o poi, questa sorte spetta ad ognuno di noi. Il problema è che ultimamente si ha l’impressione, avvalorata da una comunicazione spesso giocata sull’allarmismo, che il rischio per la nostra salute si celi dietro ogni angolo…

L’Italia non è più un Paese per carnivori?

La carne è cancerogena (l’ha detto in prima battuta, salvo poi fare marcia indietro l’OMS, l’organismo superiore della sanità). La carne è crudele. La carne fa invecchiare. La carne è cara. La carne fa male al pianeta (per produrre un kg di carne si consuma tantissima acqua ed energia). Per quanto queste sentenze non corrispondano…